Fiera del Levante
Intervento presidente Confindustria Puglia - Dr. Piero Montinari
Nuova FdL, 23-02-2018

Intervento presidente Confindustria Puglia - Dr. Piero Montinari

MontinariDa sempre la Fiera del Levante opera al servizio del grande mercato costituito dalle regioni del sud d'Italia, ma allarga il suo campo operativo al sud-est europeo, ai Balcani e all'area mediterranea, al Medio-Oriente ed all'Africa settentrionale. Lo provano, fra l’altro, le edizioni della Fiera del Levante in Albania, che si sono svolte con successo crescente, determinato dalla partecipazione di espositori e visitatori non solo italiani ed albanesi, ma dell’intera area balcanica.

 L'indotto fieristico, di cui beneficiano in particolare la città e il territorio circostante, è ingente, insieme al volume d'affari che le varie manifestazioni concorrono a promuovere a vantaggio di ogni singolo espositore.

Nel crescente dialogo fra Europa e Mediterraneo, Bari e la Fiera del Levante occupano dunque un posto strategico, destinato a svilupparsi ulteriormente dopo la ripresa delle relazioni fra Ovest ed Est europeo e della cooperazione fra le due sponde del mare Adriatico, anche in funzione dei programmi per la ricostruzione nei Balcani. A quest’ultima fase di intervento la Fiera del Levante è direttamente chiamata in causa, fra l’altro, quale soggetto di riferimento e di monitoraggio per le aziende meridionali interessate ad investire in partnership con l’imprenditoria balcanica.

I Paesi della sponda orientale del mare Adriatico e quelli del Mediterraneo centro-orientale costituiscono un mercato di oltre 200 milioni di persone che chiedono prodotti e servizi destinati a soddisfare i loro bisogni primari ma anche a sostenere ed accelerare il processo di sviluppo economico in corso.

A loro la Fiera del Levante si rivolge in via prioritaria selezionando i temi ed i contenuti delle nuove rassegne fieristiche da mettere in calendario. In questo modo viene facilitato anche il dialogo fra Europa e Mediterraneo, che la Fiera del Levante alimenta, anche per la sua posizione strategica.

La particolare attenzione di Bari e della Puglia per l'area mediterranea è testimoniata anche dalla presenza nella stessa città di Istituzioni come la Comunità delle Università del Mediterraneo e l'Istituto Agronomico Mediterraneo (una istituzione internazionale che svolge attività di specializzazione dei giovani laureati in agraria dei Paesi mediterranei).

Con questi organismi, con le Università meridionali ed altre Istituzioni scientifiche presenti sul territorio, la Fiera del Levante ha dato vita ad iniziative comuni di sostegno ed incoraggiamento delle imprese italiane a sviluppare la cooperazione euromediterranea, nel quadro delle azioni promosse anche dall'Unione Europea.

L’internazionalizzazione delle nostre imprese è una priorità fondamentale di Confindustria, per offrir loro l'opportunità di far conoscere ed esportare i propri prodotti all’estero.

Certamente la Fiera del Levante rappresenta un importante punto di riferimento in questa direzione. Peraltro, il nuovo assetto della Fiera, con la presidenza di  Gianfranco Viesti, ha posto come prioritario l’obiettivo di promuovere iniziative tese alla valorizzazione delle produzioni pugliesi sui circuiti internazionali e a condividere con Confindustria il proprio know –how.

La Fiera non rappresenta, dunque, solo l’incontro tra domanda e offerta di prodotti, ma è anche strumento per valorizzare le peculiarità e specificità dei nostri territori.

È per questo che il progetto di rilancio e riorganizzazione dell’intero quartiere fieristico appare quanto mai indispensabile. Occorrono impianti flessibili e quindi adatti a modellarsi sulle più disparate esigenze, occorrono ambienti molto confortevoli, occorre poter offrire spazi duttili e attrezzati a costi concorrenziali. La Fiera del Levante sta andando in questa direzione.

Nuova FdL

- admin -
Nuova FdL

info@fieradellevante.it

Altre notizie

La Fiera vista da Voi
Link utili
Da fuori Bari